Monthly Archives:

giugno 2015

Cestini di mousse di parmigiano reggiano e miele al tartufo

A volte si pensa che più cose si mettono in una ricetta, più elaborata è, più si dimostra bravura, invece il motto del Parmigiano reggiano per questa sfida tra blogger è solo chi va all’essenza raggiunge l’eccellenza.

parm A_modificato-1

Dovevamo preparare una ricetta con solo 4 ingredienti tra cui ovviamente il parmigiano reggiano della stagionatura più adatta al nostro piatto.

parm Dd

Se devo essere sincera questa ricetta mi è venuta in mente subito, forse perchè molto semplice, il morbido della mousse, il croccante della pasta fillo e il sapore forte e deciso del tartufo.

Cestini di mousse di parmigiano reggiano e miele al tartufo
 
Prep time
Tempo di cottura
tempo totale
 
Un croccante cestino di pasta fillo con un ripieno cremoso al parmigiano reggiano con miele al tartufo
Author:
Recipe type: Antipasto
Cuisine: Italiana
Porzioni: 8
Ingredienti
  • 4 fogli di pasta fillo
  • 200 g panna fresca
  • 90 g parmigiano reggiano 33 mesi grattugiato
  • 2 cucchiai di miele al tarufo
  • sale, pepe bianco
Spiegazione
  1. Preparate i cestini tagliando la pasta fillo in quadrati di circa 12 cm di lato, metterli in stampi da muffin premendo leggermente e facendo in modo che le punte dei quadrati formino una corolla.
  2. Cuocete in forno ventilato per 10 minuti a 180° o finchè le punte cominceranno a colorirsi.
  3. Per la mousse di parmiggiano fate scaldare la panna in un pentolino, quindi versatevi il formaggio e fatelo fondere delicatamente.
  4. Quando tutto il formaggio sarà ben sciolto toglietelo dal fuoco e mettetelo a raffreddare in frigorifero.
  5. Quando il composto sarà ben freddo montatelo con delle fruste elettriche.
  6. Al momento di servire riempite i cestini di pasta fillo con la mousse e decorate con un po' di miele. Servite subito.

Se non amate il tartufo potete sostituirlo con un miele diverso che si avvicini di più al vostro gusto.

parm E

Se volete vedere cosa si può fare con solo 4 ingredienti qui troverete altre proposte per 4 Cooking il contest di Parmigiano reggiano #PRChef2015

badge

Nutella e cereali versione cheesecake

Ci sono delle campagne pro o contro dei prodotti che fanno il giro del mondo, a volte con ragione, altre forse un po’ forzate da interessi economici. La compagna per l’uso dell’olio di palma è anche giusta, ma quando una signora francese si scaglia contro un preciso prodotto italiano, chiedendo di boicottarlo, senza sapere che si è vero c’è l’olio di palma nella Nutella ma la Ferrero sostiene il progetto  Palm Oil Innovation Group e perfino Greenpeace le da il suo sostegno perchè azienda attenta alla salute dei consumatori, allora mi scatta quel campanilismo che spesso noi italiani dimentichiamo (se non in occasione dei mondiali di calcio) ed ecco subito una bella ricetta con la Nutella!

cakes giu B

Bando alle polemiche , ecco dei mini cheesecake a freddo, ottimi per essere preparati in estate senza uso di forno, gustosi e golosi. Fanno parte del libro Cheesecake! che questo mese testiamo per Cakes lab test&taste.

cakes giu C

3.0 from 1 reviews
Nutella e cereali versione cheesecake
 
Prep time
Tempo di cottura
tempo totale
 
Una fresca versione della cheesecake con gusti italiani,
Author:
Recipe type: Dessert
Cuisine: Italiana
Porzioni: 15
Ingredienti
  • Per la base:
  • 60 g riso sofffiato croccante
  • 150 g cioccolato al latte
  • Per la crema:
  • 200 g formaggio cremoso
  • 100 g mascarpone
  • 2 cucchiai rasi di zucchero ( 20 g circa)
  • 3 fogli di gelatina ( 15 g )
  • 80 ml panna da montare
  • 100 g Nutella
Spiegazione
  1. Per la base sciogliete il cioccolato al latte e amaolgamate con cura il riso soffiato, poi stendetelo tra 2 fogli di carta forno e appiattitelo fino ad uno spessore di circa 4mm ( non più spesso o sarà troppo duro) , poi mettetelo in frigo a rassodare.
  2. Intanto mettete a bagno in acqua freddo la gelatina.
  3. Mescolate il formaggio con il mascarpone e aggiungete lo zucchero.
  4. Togliete 2-3 cucchiai dalla panna e fatela scaldare in un pentolino, aggiungetevi la gelatina morbida e ben strizzata e fatela sciogliere per bene, quindi fate raffreddare.
  5. Montate la restante panna.
  6. Ora amalgamate i 2 formaggi con la panna montata e la gelatina .
  7. Prendete 2 grossi cucchiai di composto e amalgamatelo alla nutella senza mescolare troppo.
  8. Per montare: il dolce ritagliate 15 dischetti da circa 4 cm di diametro di base ai cereali.
  9. Metteteli sul fondo degli stampi da cheesecake( se non ne avete potete usare dei pirottini da mufffin) , riempite per ⅔ con la crema di formaggio e per ⅓ con quella alla nutella e fate delle decorazioni marmorizzate con uno stuzzicadenti.
  10. Mettete in frigo per almeno 3 ore .

cakes giu D

Le mie considerazioni :

La ricetta è veloce e facile ma purtroppo gli autori hanno dato per scontato alcune indicazioni base nella ricetta che lasciano in dubbio chi la prepara.

Nelle dosi spesso non vengono specificate le dose ( 2 cucchiai di zucchero, 3 fogli di gelatina… )

Lo spessore della base non è specificato e se troppo alta dopo 30 minuti in frigo diventa impossibile da tagliare.

Non  è neppure specificato il diametro dei 15 cerchietti per fare le mini cheesecake.

La decorazione finale, data la consistenza delle creme risulta un po’ difficile.

Ma a  parte questi problemi facilmente risolvibili, la ricetta è buona, quindi per me è una bella faccina felice.

bene piccolo

Se volete siete ancora in tempo per partecipare a Crazy taste di questo mese !!!!

 bannerCrazyTaste0k

Panini multicereali

Era un po’ di tempo che non impastavo, poi ho fatto i panini per la sfida dell’MTchallenge e la voglia di impastare ha preso il sopravvento su tutto,questi panini suggeriti da Arianna sono veloci e di sicuro successo. Dopo averli fatti con la farina di canapa,  oggi panini con farina multicereali.

pane multic D

In questo periodo di vacanze, brunch, picnic, dei panini freschi, morbidi, con una bella mollica pronte per essere spalmata di buon burro o marmellata appena fatta, sono necessari anzi indispensabili !!

E’ una ricetta anche abbastanza veloce, in 2-3 ore ( visto il caldo estivo) saranno pronti.

pane multic E

Io li ho preparati per pranzo e sono ottimi, ma non ho resistito e ne ho mangiato uno intero solo con burro salato.

pane multic C

5.0 from 1 reviews
Panini multicereali
 
Prep time
Tempo di cottura
tempo totale
 
Panini con farina mista multicereali
Author:
Recipe type: Pane
Cuisine: Italiana
Porzioni: 4
Ingredienti
  • 150 g farina multicereali
  • 100 g manitoba
  • 130 g latte tiepido
  • 20 g burro morbido
  • 5 g strutto
  • 10 g zucchero
  • 5 g sale
  • 1 cucchiaino di malto d'orzo ( o miele)
  • 4 g lievito fresco
  • semi per decorare
Spiegazione
  1. Per i panini :
  2. Mescolate le farine. A parte fate sciogliere il lievito nel latte tiepido, con il malto d'orzo (o miele se non l'avete) quindi mescolate la farina con il latte e fate riposare 10 minuti.
  3. Impastate ora il tutto aggiungendo il burro, lo strutto, il sale e lo zucchero fino ad ottenere una pasta morbida e liscia.Coprite e fare lievitare fino al raddoppio (1-2 ore).
  4. Rovesciate la pasta su un tagliere , appiattitela premendo leggeremente con le mani poi fare un giro di pieghe . Fate riposare ancora 30 minuti coperto.
  5. Dopo il riposo dividete la pasta in 4 e formate delle palline , metteteli su una teglia con carta forno e schiacciatele leggermente con il palmo della mano.
  6. Fate lievitare 30 minuti e intanto scaldate il forno a 180° .
  7. Quando i buns saranno pronti spennellateli con uovo sbattuto con un goccio di latte e copriteli con i semi della farina ( io ho setacciato un po' di farina così da poter usare i semi contenuti)
  8. Infornate per 25 minuti.
  9. Far raffreddare su una gratella.

 

pane multic B

 

A very big american burger per Mtchallenge

Ho appena finito con la prova di maggio ed eccomi qui già con quella di giugno per la sfida dell’Mtc . Questo mese la nostra ospite Arianna ha scelto uno dei piatti preferiti in casa mia: l’hamburger .

mtc GMi piace, non lo disdegno in nessuna versione , anzi quando sono in vacanza , non perdo occasione per provarne e assaggiarne di nuovi .

mtc B

Per noi la polpettina di carme americana ha la H maiuscola, è un tripudio di esagerazioni, nel panino, nella misura dell’hamburger, nel ripieno, nella salsa, in tutto insomma.

Per questa prova ( questo mese possiamo fare  3 ricette  e per la prima volta credo che ne proporrò altre) parto dal normale, un pane fatto in casa con farina di canapa, un mega hamburger, insalata , pomodori, cetrioli, sottiletta al cheddar, bacon arrosto e una salsa che noi usiamo nei panini caldi. Per accompagnare,  delle patate novelle chips alla parika.

mtc F

4.0 from 3 reviews
A very big hamburger per Mtchallenge
 
Prep time
Tempo di cottura
tempo totale
 
Un vero big burger all'americana
Author:
Recipe type: Carne
Cuisine: internazionale
Porzioni: 4
Ingredienti
  • Per 4 panini da 80g :
  • 100 g farina 00
  • 40 g farina di canapa
  • 110 g manitoba
  • 130 g latte tiepido
  • 20 g burro morbido
  • 5 g strutto
  • 10 g zucchero
  • 5 g sale
  • 1 cucchiaino di miele
  • 4 g lievito fresco
  • semi per decorare
  • Per 4 hamburger :
  • 600 g carne di manzo macinata fresca ( meglio se prendete un pezzo di spalla e ve la fate macinare dal macellaio )
  • cipolla tritata fine
  • sale
  • pepe
  • pepe di cayenna o peperoncino se vi piace
  • Per la salsa :
  • 2 cucchiaio di giardiniera tritata fine
  • 3 cucchiai di maionese
  • 1 cucchiaio scarso di ketcup
  • Per finire :
  • Lattuga
  • Pomodori a fette ( meglio cuor di bue o insalatari)
  • cetrioli in salamoia o agrodolce ( quelli sotto aceto sono troppo forti)
  • 4 sottilette al cheddar
  • Per il contorno :
  • 4 grosse patate novelle
  • olio di arachidi per friggere
  • paprica e sale per condire
Spiegazione
  1. Per i panini :
  2. Mescolate le tre farine. A parte fate sciogliere il lievito nel latte tiepido, con il miele e fate riposare per 10 minuti.
  3. Quindi mescolate la farina con il latte e fate riposare 10 minuti.
  4. Impastate ora il tutto aggiungendo il burro, lo strutto, il sale e lo zucchero fino ad ottenere una pasta morbida e liscia.Coprite e fare lievitare fino al raddoppio (1-2 ore).
  5. Rovesciate la pasta su un tagliere , appiattitela premendo leggeremente con le mani poi fare un giro di pieghe . Fate riposare ancora 30 minuti coperto.
  6. Dopo il riposo dividete la pasta in 4 e formate delle palline , metteteli su una teglia con carta forno e schiacciatele leggermente con il palmo della mano. Far lievitare 30 minuti e intanto scaldate il forno a 180° .
  7. Quando i buns saranno pronti spennellateli con uovo sbattuto con un goccio di latte ( nel mio caso basta anche solo acqua essendo i panini già scuri per la farina di canapa) e copriteli con semi a piacere .
  8. Infornate per 20-25 minuti. Far raffreddare su una gratella.
  9. Per gli hamburger :
  10. Mescolate la carne con la cipolla, il sale , il pepe e le spezie scelte , dividere in 4 e formare gli hamburger.
  11. Scaldare la plancha bene appoggiare gli hamburger e cuocere finchè l'esterno sarà ben colorito e l'interno al sangue . A metà cottura della carne mettete sulla planche anche il bacon che dovrà essere ben croccante. ! minuto prima di togliere la carne appoggiate la sottiletta sulla carne per farla sciogliere.
  12. A questo punto preparate il vostro panino alternando carne, verdure , salsa , bacon e tutto quello che preferite .
  13. Per le patate chips : lavate bene le patate , tagliatele a fette sottili con una mandolina e mettetele in una ciotola con acqua fredda.
  14. Fate scaldare bene l'olio , quando avrà raggiunto la temperatura ideale, scolate e asciugate con un panno le fette di patata , gettetele una per volta nell'olio ( se le mettete insieme si attaccheranno tra di loro ) , fatele friggere finchè saranno ben dorate, scolatele su carta cucina, poi conditele con sale e paprica e servite subito.

Come al solito spero di non essermi dimenticata nulla , anche se come il mese scorso mi ero dimenticata l’ultima foto , quella del panino tagliato.

mtc  Collage

Con questa ricetta partecipo alla sfida di giugno dell’MTchallenge

mtc49 giugno

Tartellette all’ananas curd e crema chantilly per Il gusto della terra, quando l’unione (tra blogger) fa la forza .

113 food blogger, 115  ricette, 1 grande chef , centinaia di copie vendute in pochi giorni, passaggi in televisione su canali nazionali, un’ emozione unica , questo è quello che mi viene in mente se penso a Il gusto della terra , il libro di ricette a cui ho partecipato.

lib A

Certo potreste pensare che è il solito libro di ricette, ed è vero , è un libro di ricette, ma gli ingredienti non sono i soliti, abbiamo cercato di usare prodotti particolari ma di facile reperibilità, qualcosa che potesse dare un tocco in più alle nostre ricette e far conoscere paesi lontani.

lib D

In più abbiamo cercato di tener d’occhio anche l’impaginazione e la fotografia e questo ha fatto si che ne sia uscito un libro veramente bello, elegante e pieno di ottime ricette, talmente bello che perfino Luca Montersino ha accettato di fare la nostra prefazione e ci ha onorato di parole magnifiche  e questo mi fa ancora più piacere perchè i nostri diritti di autore saranno devoluti al banco alimentare ( quindi un motivo in più per acquistarlo).

lib E

lib B

Il libro è diviso per gruppi di alimenti e in ogni gruppo trovate primi, secondi e dolci.  Io ero nel gruppo dei frutti esotici e la mia ricetta sono delle crostatine con ananas curd e meringa .

Tartellette all'ananas curd e chantilly al cocco
 
Prep time
Tempo di cottura
tempo totale
 
Tartellette di pasta frolla con ananas curd e meringa
Author:
Recipe type: dolce
Porzioni: 4
Ingredienti
  • Per la pasta frolla :
  • 150 g farina 00
  • 75 g burro freddo
  • 50 g zucchero
  • 1 tuorli grande
  • scorza limone grattugiata
  • Ananas curd:
  • 200 g purè di ananas ( circa ½ ananas fresco )
  • 50 g zucchero
  • 3 tuorli
  • 6 g maizena
  • 15 g burro
  • 1 pizzico di sale
  • Per decorare :
  • 200 g panna fresca
  • 30 g cocco rapé ( circa 3 cucchiai colmi)
  • 2 cucchiai di zucchero a velo
  • scaglie di mandorle tostate ( facoltative )
Spiegazione
  1. Impastare velocemente tutti gli ingredienti per la frolla in un mixer se possibile, la frolla teme il caldo e questo è il modo più veloce per farla senza rischiare di rovinarla. Impastare per 30 secondi, versare su un piano, impastare ancora a mano per pochi istanti, poi fare una palla, schiacciarla leggermente ,avvolgerla nella pellicola per alimenti e mettete in frigo a riposare per almeno 30 minuti.
  2. (* Dato che ogni farina ha un diverso potere di assorbimento , se la vostra frolla dovesse far fatica ad impastarsi aggiungere 1 cucchiaio di acqua gelata. )
  3. Passato questo tempo, stenderla su una superficie infarinata allo spessore di 3-4 mm e rivestire degli stampini mono porzione precedentemente imburrati ed infarinati.
  4. Io preferisco non mettere riso o fagioli o pesi per fare la cottura in bianco, ma bucherello molto bene il fondo della tortina, così non si gonfierà, ma cuocerà bene .
  5. Cuocere a 180° per 15-20 minuti circa, finchè saranno ben dorate.
  6. Per la crema, pulire e frullare circa mezzo ananas fresco , poi pazientemente passare al setaccio la polpa per ottenere solo una purea densa e liscia.
  7. In un pentolino mescolare il purè di ananas , lo zucchero , i tuorli d'uovo, la maizena e un pizzico di sale ,poi portare a cottura , sempre mescolando, finchè la crema non comincerà ad addensarsi .
  8. Togliere dal fuoco e aggiungere il burro , mescolare bene finchè non si sarà sciolto . Mettere in una ciotola e far raffreddare .
  9. Per la chantilly al cocco: Montare la panna fredda con lo zuccero a velo, quando sarà ben montata aggiugere con una spatola il cocco grattugiato senza smontare la panna.
  10. Prendere le tartellette ormai fredde , riempirle con abbondante ananas curd e prima di servirle decoratele con della crema chantilly al cocco rapé .
  11. Volendo si possono aggiungere come ultimo tocco delle scaglie di mandorla appena tostate.

 

lib C

 

Spero di avervi incuriosita e che vi venga voglia di dargli un’occhiata .

tartellette fine oriz C

Cookies ‘n cream

Come ogni mese il nostro Cakes lab Test & Taste ci porta a conoscere libri di cucina più o meno nuovi. Proviamo per voi una decina di ricette e vi diamo il nostro parere sulle ricette, dosi, indicazioni e ovviamente sulla riuscita.

cheese B

Questo mese testiamo Cheesecake ! di M. Padula e C. Turconi , un simpatico libro che adatta la classica cheesecake al gusto italiano.

La mia prima ricetta sono delle mini cheesecake fatte con biscotti al cioccolato  farciti e ripieni con una crema al formaggio.

cheese D

4.5 from 2 reviews
Cookies 'n cream
 
Prep time
Tempo di cottura
tempo totale
 
Mini cheesecake con biscotti al cioccolato farciti e crema al formaggio
Author:
Recipe type: Dessert
Cuisine: internazionale
Porzioni: 12
Ingredienti
  • 24 biscotti al cioccolato farciti ( tipo Oreo o Neo )
  • 250 g ricotta
  • 200 g formaggio cremoso
  • 2 cucchiai di zucchero velo
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 3 fogli di gelatina (15 g circa)
  • 100 ml panna fresca
Spiegazione
  1. Spennellate 12 stampini da mini cheesecake o degli stampi da minimuffin o usate dei pirottini.
  2. Mettete un biscotto sul fondo di ogni stampo.
  3. Fate ammollare la gelatina in acqua fredda
  4. In una ciotola mescolate il formaggio e la ricotta fino ad ottenere un composto spumoso, incorporate lo zucchero a velo, e la vaniglia.
  5. Prendete 2 cucchiai di panna dal totale, fatela scaldare bene e scioglietvi la gelatina ben strizzata.
  6. Fate raffreddare, intanto montate la restante panna.
  7. Tenete da parte 6 biscotti farciti, e tritate grossolanamente i rimanenti, mescolateli al composto.
  8. Aggiungete la gelatina al formaggio e per ultima unite la panna montata mescolando con una spatola.
  9. Con l'aiuto di una sac a poche riempite gli stampini con i biscotti sul fondo e finite appoggiando metà biscotto farcito su ognuno.
  10. Mettete in frigorifero per almeno 6 ore

 

 

cheese A

Ora le mie impressioni :

la dose di crema è eccessiva per 12 dolcetti , diventano un po’ troppo stucchevoli con tutta quella crema ( io ne ho avanzata una bella ciotolina ed era troppa comunque )

la crema rimane poco saporita sapendo troppo di formaggio , forse un pochino di più di vaniglia e di zucchero  non avrebbero guastato.

il peso della gelatina anche qui non viene espresso in grammi , questo può creare dei problemi non essendo tutti i fogli di gelatina in commercio dello stesso peso.

secondo me questi dolcetti si meritano una faccina così :cosìcosì piccolo

Quindi secondo me se raddoppiate il numero dei biscotti ( o dimezzate la crema), aggiungete della vaniglia o qualche scaglia di cioccolato in più sarebbero perfetti , in casa mia, così come sono nella ricetta, purtroppo non hanno avuto molto successo.

Ricordatevi che vi aspettiamo per  il nostro gioco Crazy Taste , venite a giocare con noi !

bannerCrazyTaste0k

 

Il mio show cooking a Taste of MIlano

Come vi avevo già preannuciato nel post precedente , domenica a Milano nella cornice di Taste of Milano  ho fatto il mio primo showcooking , per chi non sapesse di cosa si tratta è le presentazione e preparazione di una ricetta, davanti ad un pubblico.

Io sono abbastanza timida, ma volevo mettermi alla prova, così in coppia con Simona di Pensieri e pasticci abbiamo presentato 2 ricette di muffin, i miei dolci e li trovate qui , i suoi salati con piselli e formaggio

Eravamo ospiti della bellissima Vip Lounge di Electrolux e sapevamo che avremmo avuto  uno chef che ci avrebbe seguito dato che gli elettrodomestici erano tutti di ultima generazione e non li conoscevamo benissimo. Vi lascio immaginare la mia faccia quando entrando mi sono trovata davanti , come chef di supporto, Daniele Persegani !! Si si ,  proprio lui, quello che vedete in tv. E’ una persona gentillissima, spiritosa, che non lesina la battuta ma sempre pronto ai consigli. Non ci ha fatto sentire fuori posto , spesso noi blogger siamo viste un po’ male dagli chef , anzi ci ha tranquillizzate  messe a nostro agio .

Tutto questo è stato possibile anche grazie al supporto di Ifood il nuovo bellissimo portale di foodblogger che condividono l’infinito amore per il cibo.

Un grazie speciale a Cecilia Concari e a suo marito per le splendide foto dello showcooking .

 

Taste C_modificato-1

Purtroppo il caldo di Milano e le luci dei fari addosso ci hanno reso la vita un po’ più difficile, ma noi siamo Ifoodies e sappiamo cavarcela sempre con il sorriso , ahahah.

Taste F

Nei 5 giorni di Taste of Milano oltre agli chef , nella Vip Lounge Electrolux si sono altrenate tante altre Ifoodies  (cioè foodblogger di Ifood il nostro bellissimo portale ), spero nelle prossime settimane di potervi proporre anche le loro ricette presentate durante questa kermesse.

Oggi oltre a qualche foto della giornata  vi presenterò, ovviamente ,  la ricetta dei muffin salati di Simona.

muf sal D

Il mio primo show cooking alla grande
 
Prep time
Tempo di cottura
tempo totale
 
Muffin salata con pecorino e piselli primavera
Author:
Recipe type: Muffin salati
Porzioni: 12
Ingredienti
  • Ingredienti per 12 muffin
  • 50 g pecorino dolce a dadini
  • 40 g pecorino grattugiato
  • 100 g pisellini precedentemente scottati alcuni minuti in acqua bollente
  • 250 ml latte parzialmente scremato
  • 50 ml olio di semi di girasole
  • 2 uova
  • 200 g farina di farro
  • 150 g farina auto lievitante
  • 100 g formaggio cremoso fresco
  • una manciata di pinoli
  • 6-7 foglie di basilico sminuzzate
  • sale e pepe
Spiegazione
  1. Mescolate le farine con sale, pepe, formaggio grattigiato e quello a pezzetti , ⅔ dei pinoli e tenete da parte.
  2. In un'altra ciotola mescolate le uova, l'olio, il latte e il formaggio cremoso, le foglie di basilico.
  3. Unite i 2 composti mescolandoli il meno possibile, per ultimo unire i pisellini.
  4. Riempire gli stampi da muffin ben imburrati ed infarinati ( o non si staccheranno ) oppure usate dei pirottini per muffin.
  5. Cospargete con i pinoli rimasti e cuocete a 190° per 20 minuti. Fate la prova stecchino per controllare la cottura.
  6. Ottimi per accompagnare dei salumi.
  7. Se vi piacciono i sapori più decisi usate un pecorino o un formaggio più stagionato e aggiungete un pizzico di peperoncino.
  8. Potete anche variare la verdura , ottimi ad esempio con gli asparagi

muf sal E

Ottimi anche in versione mignon per un aperitivo servendoli con un bel tagliere di salumi misti .

muf sal B copia

Un consiglio, se li preparate in anticipo, passateli qualche istante in forno prima di servirli, così  il formaggio si ammorbidirà .

 

 

 

Muffin cioccolato e lamponi di Cioccolato e….per Taste of Milano 2015

Ci sono delle strane opportunità che si presentano e ripresentano e ripresentano fino a quando ti domandi se non sia proprio il destino che cerca di farti capire che dovresti accettare. Per ben 3 volte, da 3 persone diverse,  mi è stata offerta la possibilità di fare uno showcooking  a Taste of Milano, una delle kermesse culinarie più importanti del settore.

muffin A

Migliaia di persone ogni giorno, chef rinomati, giovani chef emergenti e noi le foodblogger di Ifood (che forse ormai ci si renda conto che non siamo poi così male ? ).

Avremo un’ora per presentare 2 ricette , quindi abbiamo deciso di fare qualcosa di semplice, non vogliamo fare la gara con gli chef ,ma spiegare come fare piatti sani e golosi in poco tempo, allora ho pensato che la ricetta che stavo preparando per “Cioccolato e…”  sarebbe stata perfetta anche per Taste .

muffin C

Se ci penso mi tremano le gambe, sono sicura della mia ricetta, un po’ meno della mia disinvoltura davanti al pubblico, per fortuna sarò in coppia con Simona di Pensieri e pasticci,  così ci sosterremo e aiuteremo a vicenda.

muffin E

Vi farò sapere come è andata, intanto vi faccio vedere la ricetta che presenterò con Simona . Io farò dei muffin dolci ai  lamponi e cuore di cioccolato fondente, lei dei muffin salati alle verdure.

Muffin cioccolato e lamponi
 
Prep time
Tempo di cottura
tempo totale
 
Dei dolci muffin ripieni di lamponi freschi e un cuore di cioccolato fondente
Author:
Recipe type: Muffin
Cuisine: internazionale
Porzioni: 18
Ingredienti
  • 390 g farina autolievitante
  • 150 g zucchero semolato
  • 50 g zucchero di canna
  • ½ cucchiaino di sale
  • Semi di una bacca di vaniglia
  • 2 uova medie
  • 240 ml di latte
  • 120 ml di olio di girasole
  • 150 g gocce di cioccolato
  • 180 g cioccolato fondente a pezzi grandi
  • 250 g lamponi freschi
Spiegazione
  1. Mescolate in una ciotola grande farina, zucchero, vaniglia, e sale . In una seconda ciotola più piccola mescolate latte, olio e uova.
  2. Unite i due composti mescolando solo il tempo necessario per amalgamarli, non mescolate troppo o il composto diventerà meno soffice.
  3. Unite i lamponi tagliati grossolanamente e le gocce di cioccolato mescolando per 1 minuto , poi riempite 18 stampini da muffin dividendo bene il composto, prendete un pezzo da circa 10 g di cioccolato e mettetelo sopra ad ogni muffin, cuocendo scenderà all'interno del muffin e si scioglierà lasciando il cuore fondente .
  4. Cuocete a 210° per 5 minuti, poi abbassate a 190° per 25 minuti.

Se qualcuno dovesse passare da Taste of Milano , domenica 7 giugno nel primo pomeriggio , passi a salutarci, ci farebbe molto piacere.

muffin D

Questo mese l’accoppiata di “Cioccolato e…” è cioccolato e frutti rossi ( fragole, ciliegie, bacche rosse), possono essere misti  o di un solo tipo, la ricetta può essere dolce o salata, basta che ci siano entrambi gli elementi. Se partecipate lasciate il vostro link ad Alessia di Pan di zenzero   nostra ospite questo mese e se volete vi aspettiamo anche sulla pagina facebook . Ricordatevi che potete partecipare anche se non avete un blog.

ciocc giugno

La cheesecake allo yogurt è la nuova sfida per crazy taste

Lo so che non sapete cosa sia Crazy taste, è il giochino che abbiamo abbinato al libro di Cakes lab. Ogni mese un nuovo libro da testare per noi e una nuova ricetta del libro da elaborare per voi.

cl cheese B

Questa volta la scelta è caduta su  Cheesecake! di Mauro Padula e Carolina Turconi , un libro di ricette di torte con formaggi vari, non solo le cheesecake americane.

Questo mese, visto il caldo che comincia a farsi sentire, abbiano scelto una ricetta senza forno, una cheesecake allo yogurt , che potrete variare a vostro piacimento seguendo le indicazioni che troverete su Cakes lab.

Qui trovate la ricetta originale e le nostre varianti :

LocandinaCrazyContestGiugno

Io ho usato uno yogurt al limone, aromatizzato con vaniglia fresca e  l’ho servita con una coulis di fragoline di bosco appena raccolte .

cl cheese A

E voi come la farete ??

Cheesecake allo yogurt
 
Prep time
tempo totale
 
Una cheesecake a freddo, dolce e delicata , ideale per l'estate
Author:
Recipe type: Dolce
Cuisine: Internazionale
Porzioni: 8
Ingredienti
  • Base:
  • 200 g biscotti integrali
  • 50 g fiocchi di mais
  • 80 g burro sciolto
  • 1 cucchiaio di miele
  • Per il ripieno:
  • 250 g formaggio cremoso
  • 300 g yogurt al limone
  • 2 cucchiai di miele
  • 125 ml panna fresca montata
  • 100 ml latte
  • 4 fogli di gelatina ( circa 18 g)
  • semi di vaniglia di 1 bacca
  • Per decorare:
  • 150 g Fragoline di bosco
  • 50 g zucchero
  • 30 g acqua
Spiegazione
  1. Per la base tritate finemente i biscotti e i fiocchi di frumento ( in un mixer sarebbe l'ideale), aggiungete il burro , il miele e amalgamante bene.
  2. Distribuite il composto in una tortiera foderata di carta forno e pressate bene fino ad ottenere una base compatta. Mettete in frigo per 15 minuti.
  3. Mettete i fogli di gelatina in ammollo in acqua fredda.
  4. In una ciotola mescolate il formaggio con lo yogurt, unite la vaniglia, il miele.
  5. Fate scaldare il latte, quando bolle, unite la gelatina ammollata e ben strizzata, mescolate finchè si sarà sciolta. Fate rffreddare bene e versate nel composto di formaggio e yogurt.
  6. Mescolate delicatamente con una spatola, poi unite la panna montata.
  7. Quando tutto sarà ben amalgamato versare la crema nello stampo sopra la base di biscotti.
  8. Livellare e far raffreddare in frigo per almeno 8 ore.
  9. Prima di servire sformare delicatamente dallo stampo e servire con uno sciroppo fatto cuocendo acqua e zucchero per 5 minuti a fuoco medio con metà delle fragoline, poi unite le altre fragoline e far cuocere ancora qualche minuto. Le fragoline agggiunte dopo dovranno ammorbidirsi ma non disfarsi .

La preparazione è veloce ma ricordatevi che deve riposare almeno 8 ore in frigo.

cl cheese C

Io ho fatto un sciroppo di fragole, ma potete usare lamponi o frutti di bosco misti, oppure frutta fresca.

Non dimenticatevi di andare da Chiara, Elisabetta e Letizia per vedere le loro cheesecake !