Trecce di pasta brioche
Porzioni Tempo di preparazione
4 grandi o 8 piccole 2ore
Tempo di cottura Tempo Passivo
20 minuti 10ore circa
Porzioni Tempo di preparazione
4 grandi o 8 piccole 2ore
Tempo di cottura Tempo Passivo
20 minuti 10ore circa
Ingredienti
Istruzioni
  1. Setacciate in una ciotola la farina, lo zucchero e il sale. In un’altra ciotola più grande sciogliere il lievito nell’acqua tiepida. Unite gli ingredienti secchi a quelli umidi, fino a quando stanno insieme. Sarà un composto un po’ grumoso ma va bene così. Coprite con la ciotola piccola e fate riposare 10 minuti. Dopo 10 minuti prendete, con le mani, un pezzo di impasto dal lato e tiratelo verso il centro. Girate la ciotola e ripetere con un altro pezzo di impasto fino a piegare tutto il bordo dell’impasto. Coprite di nuovo e fate riposare per altri 10 minuti. Ripetere di nuovo questi giri al centro per altre due volte, intervallate sempre da un riposo di 10 minuti, tra una volta e l’altra. Questo servirà a dare consistenza alla pasta e a renderla liscia. Formare una palla con l’impasto, con la chiusura sotto e mettere in frigo a riposare per circa 6/8 ore. Dopo il tempo di riposo, togliete l’impasto dal frigo, fatelo riposare 30 minuti a temperatura ambiente e rovesciatelo sul piano di lavoro, leggermente infarinato. Formate un quadrato di circa 12 cm per lato. Con il burro ammorbidito ma non molle, diciamo che dovrà rimanere l’impronta del dito ma non sprofondare dentro, formate un rettangolo 12×6 circa mettendo il burro tra 2 fogli di carta forno. Posizionatelo al centro del quadrato e chiudere in modo da coprire il burro ma senza sovrapporre la pasta più di 1/2 cm. Aiutatevi con il mattarello dando dei colpi per chiudere bene l’impasto intorno al burro. Allungare e formare un rettangolo e fate una piega a tre. Fate riposare in frigo, avvolto in pellicola per circa 20 minuti. Togliete dal frigo, tirate di nuovo un rettangolo, con il mattarello, piegate di nuovo a tre, per altre due volte, sempre con un riposo in frigo. Finito i tre giri a tre, chiudete l’impasto di nuovo in pellicola e portate in frigo per almeno 40 minuti. Qua regolatevi, secondo i vostri tempi. Potete lasciare la sfoglia in frigo anche per più tempo. Per la crema guardate sotto nelle note i link per la ricetta di Elena o quella di Montersino. Trasferite il composto in una tazza o una ciotolina e coprire a contatto con pellicola per evitare che faccia la pelle. Dividete l’impasto in due e stendete formando due rettangoli possibilmente uguali. Stendere la crema con un cucchiaio in maniera uniforme sopra un rettangolo e distribuite le gocce ci cioccolato. Coprite con l’altro rettangolo. Tagliate delle strisce lunghe quanto il lato corto del rettangolo e arrotolante senza stringere. Ricoprite una teglia con carta forno e adagiate le strisce. Lasciarle lievitare fino al raddoppio . Prima di infornarle spennellatele con un uovo sbattuto con 1 cucchiaio di latte e un pizzico di sale . Accendere il forno a 220° e poi abbassate a 200° quando infornate le bioche. Cuocete per circa 20 minuti. Dovranno essere ben dorate.
Recipe Notes

Se non avete una vostra ricetta della crema pasticcera vi suggerisco questa di Elena o questa di Montersino   che ho usato per i cannoncini .