Mini gelati al pistacchio

jenga di gelati

In questo periodo mi sto divertendo a giocare con i mini gelati , preparo il gelato e poi gli do la forma usando gli stampi al silicone e finendoli  poi con una copertura di cioccolato e altro.

Dopo quelli con panna e lampone o quelli alla menta e cioccolato, oggi ho fatto il gelato al pistacchio.

pallina al pistacchio

Fatto con vera pasta di pistacchio e senza coloranti, per cui il colore non è certo il bel verde acceso che si vede in alcune gelaterie ma un verde appena accennato, tanto quello che conta è il gusto.

primp piano gelato pistacchio

Usando la pasta di pistacchio potete scegliere voi l’intensità del sapore aumentando o diminuendo la dose a vostro piacimento.

jenga di gelati

Per questi gelati ho usato uno stampo della Pavonidea, il Linear snack, uno stampo rettangolare abbastanza picolo che mi ricorda molto le tessere del Jenga . Questi stampi da gelato sono molto pratici, il gelato rimane bello liscio in superficie, i bastoncini si posizionano comodamente e rimangono bloccati in posizione , poi sformarli è facilissimo .

Linear snack

La misura può semprare piccola ma è perfetta per togliersi uno sfizio o per i bambini  più piccoli .

primo piano gelato

Mini gelati al pistacchio
 
Author:
Recipe type: Gelato
Ingredienti
  • Per il gelato al pistacchio :
  • 450 ml latte intero
  • 150 ml panna fresca
  • 80 g zucchero semolato
  • 30 g latte in polvere
  • 10 g destrosio per dolci
  • 5 g farina di semi di carrube
  • 100 g pasta di pistacchio
  • Per la copertura :
  • 100 g cioccolato fondente
  • 20 g olio girasole o arachide
  • pistacchi non salati tritati
Spiegazione
  1. Preparate il gelato mescolando tutti gli ingredienti tranne il pistacchio, poi portateli a 85° per 2 minuti , così gli zuccheri si scioglieranno e ci sarà una sorta di pastorizzazione, unite ora la pasta di pistacchio e lavorate con un frullatore ad immersione per 4-5 minuti.
  2. Fate raffreddare la massa e mettete il frigo per almeno 6 ore, meglio una notte.
  3. Versate nella gelatiera e seguite le istruzioni . ( nella mia ci vogliono circa 20 minuti ) .
  4. Riempite gli stampi da gelato, mettete i bastoncini e mettete in freezer per almeno 2-3 ore , anche di più se avete tempo.
  5. Sciogliete il cioccolato fondente a bagnomaria con l'olio, quando sarà ben sciolto e amalgamato mettetelo in un contenitore stretto e alto, sformate i gelati e inseriteli velocemente nel cioccolato.
  6. Passtaeli nei pistacchi tritati e rimettete i gelati in freezer appoggiati su carta forno.
  7. Se non li consumate subito avvolgeteli in pellicola o metteteli in un contenitore da freezer .

 

gelato morso

 

In collaborazione con

You Might Also Like

3 Comments

  • Reply
    Tatiana
    14 giugno 2018 at 11:03

    Vabbè ma se usi il pistacchio mi stendi 🙂 Non sai quanto mi piaccia, ce lo metterei ovunque… io il gelato in casa lo faccio sempre, però le ricette della gelateria prevedono solo ingredienti basici: ergo… cos’è il destrosio per dolci e a che serve? Che imparo qualcosa almeno 😉
    Un bacio!

    • Reply
      Anna Bonera
      14 giugno 2018 at 11:25

      Grazie . Il destrosio serve per evitare che ghiacci una vita messo in freezer, come la farina di semi di carrube ( che trovi nei negozi tipo NaturaSi ) che serve da stabilizzatore . Una volta si chiamava Neutro nelle ricette dei gelati . Il gelato lo puoi fare anche tranquillamente senza , ma se li usi vedrai la differenza in cremositá e consistenza . Il destrosio lo trovi al super , nei prodotti per dolci , in bustine .

      • Reply
        Tatiana
        14 giugno 2018 at 12:59

        Grazie per le dritte! 😉

    Leave a Reply

    Rate this recipe:  

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.