All Posts By:

Anna Bonera

La cotognata

Cotognata

La cotognata è un dolce che io associo al mio papà. Ne era goloso e spesso raccontava che quando era piccolo ( era nato nel 1923 ) non si mangiavano tanti dolci come oggi, qualche torta per le occasioni speciali, i dolci fatti dalla mamma ( ma non nel caso di mia nonna) e quando si poteva si comprava la cotognata, una via di mezzo tra una caramella e un dolce .

Cubetti cotognata in vetrina

Continue Reading…

Pandoro con crema diplomatica al mandarino

 

Ci siamo, ormai il profumo del Natale è nell’aria. Le città cominciano a vestirsi di luci, le vetrine mettono in bella vista le idee migliori per i regali, si preparano le liste con i nomi delle persone care cui vogliamo fare un presente e nei negozi alimentari compaiono i primi panettoni e pandori.

Continue Reading…

Canapè con lardo e cioccolato fondente 72%

tartina con lardo

Quella di oggi non si può definire una ricetta ma forse sarebbe meglio considerarla più un consiglio tra amiche. L’azienda agricola Al Berlinghetto mi sta dando la possibilità di assaggiare i loro prodotti. Tutti prodotti da alta qualità, prodotti da loro e curati nei particolari.

Sono salumi e insaccati che non hanno bisogno di nulla per essere esaltati, forse solo un buon pane di accompagnamento, quindi oggi vi da solo un consiglio su come gustare il loro lardo, morbido, salato al punto giusto e con una bella venatura, viene stagionato per 6 mesi e poi messo sotto vuoto per conservarne le caratteristiche.

Trancio lardo

Tempo fa ho provato questo accostamento e devo dire che mi è piaciuto molto, lardo e cioccolato fondente.

Vi basterà una fetta di pane sottile da usare come base, una bella fetta di lardo appena tagliata e un pezzetto di cioccolato fondente. Non esagerate con il cioccolato, fatene dei pezzetti piccoli così che i vostri ospiti possano farne un solo boccone. io ho usato un pane scuro ma potreste anche usare un pane al cioccolato senza poi usare le scaglie di cioccolato. Insomma vi consiglio di provare e decidere quale abbinamento preferite.

Canape lardo pp

Il lardo si sposa anche  benissimo con un pane caldo su cui adagiare le fette e farle sciogliere leggermente o con i marron glacè.  Insomma è un salume molto versatile.

Marron glacè e lardo

Vi ricordo che questi prodotti li potete trovare sullo shop online   dell’azienda Al Berlinghetto . Anche la cura nel confezionamento delle spedizioni dimostra la cura e l’amore dell’azienda per i loro prodotti e i loro clienti .

Il mio piccolo montblanc

montblanc

Quest’anno la mia pianta di castagne, complice il clima, penso, mi sta regalando tantissime belle castagne. Ho già cominciato a fare i marron glacè, poi ho voluto provare a metterne alcuni sotto vetro,  canditi con lo sciroppo  ( vi dirò come sono venuti ) , altri congelati pronti per i prossimi mesi ma ne ho ancora parecchi.

Riccio

Domenica allora ho voluto provare a fare il Montblanc, un dolce ormai quasi scomparso nella sua ricetta originale. Lo si trova fatto con i marron glacè o varianti più sbrigative, ma io ho voluto provare a farlo seguendo una vecchia ricetta.

La parte noiosa di tutte le preparazioni con le castagne è doverle pelare, ma in questo caso non bisogna stare attenti a non romperle, quindi è tutto più facile.

Cesto castagne

La ricetta originale prevede l’uso delle meringhe per decorazione ma io ho voluto usarle per una base, così da poter fare delle monoporzioni che sono decisamente più carine da servire visto che questo dolce è da servire con un cucchiaio e inevitabilmente si disferà.

La decorazione finale potrà essere fatta con un marron glacè o con un bel ciuffo di panna montata leggermente zuccherata.

montblanc mg

montblanc
 
Prep time
Tempo di cottura
tempo totale
 
Author:
Recipe type: Dolce alcucchiaio
Porzioni: 6-8
Ingredienti
  • 800 g castagne sbucciate secondo le spiegazioni della ricetta
  • 500 g latte intero
  • 80 g zucchero
  • 1 bacca di vaniglia o 1 cucchiaino estratto di vaniglia
  • Opzionali :
  • 1 cucchiaino di cacao
  • ½ bicchierino di rum
  • Per decorare :
  • 200 ml panna montata
  • meringhe
Spiegazione
  1. Per pelare le castagne facilmente incidetele poi mettetele a bollire in acqua leggermente salata per 10 minuti, poi prendetene 3-4 per volta , lasciando le altre nell'acqua calda e pelatele.
  2. Quando le avrete pulite tutte mettetele in una pentola con il latte , lo zucchero, la stecca di vaniglia o l'estratto.
  3. Cuocetele per circa 30-40 minuti mescolando ogni tanto , finchè saranno morbide.
  4. Passatele ora al passaverdura fine o con un mixer ad immersione .
  5. Aggiungete a vostro gusto il cacao e il liquore. Io ho aggiunto solo 3 cucchiai di liquore al cioccolato.
  6. Fate raffreddare .
  7. Per comporre il dolce mettete l'impasto in una siringa per dolci con la bocchetta con i buchi tipo spaghetti. Fate scendere i vermicelli su un piatto da portata o sulla base di meringa come ho fatto io. Decorate con panna montata e meringhe.

 

montblanc panna

 

 

Sfoglie con crema di mortadella

Ci sono dei salumi che non hanno il rispetto che si meritano. Il prosciutto crudo è considerato uno dei migliori, ci sono varie tipologie, Parma,San Daniele, Iberico, Toscano, insomma ogni regione ha il suo. Per i salami pure, milanese, Felino, cacciatorino, soppressata , ecc, invece per la povera Mortadella la differenza è con o senza pistacchi.

Continue Reading…

Azienda agricola Al Berlinghetto

salame al berlinghetto

Lo sapete che sono una gran golosa di salumi. Sarei capace di mangiare un salame intero da sola senza nessun problema, però deve essere uno di quelli buoni e ultimamente  sono stata molto fortunata perchè ho potuto conoscere un’ azienda agricola che produce dei salumi  eccezionali, l’azienda agricola Al Berlinghetto, collocata tra la Franciacorta e la Bassa bresciana, in un posto ideale per poter avere salumi e vini eccellenti.

salame al berlinghetto

L’Azienda Al Berlinghetto è situata in un’accogliente cascina ristrutturata in cui si sviluppa l’intero laboratorio ed il punto vendita, ma c’è anche la possibilità di assaggiare le specialità abbinate ad un buon vino della zona.

L’allevamento degli animali è in loco e  la preparazione di tutti i prodotti avviene rispettando l’antica ricetta norcina bresciana. La fase finale di stagionatura avviene in maniera del tutto naturale nelle vecchie cantine della cascina in cui le condizioni climatiche giocano un ruolo fondamentale permettendo la formazione spontanea di muffe, ed evitando così l’utilizzo di additivi . Ecco perché i salumi li possono mangiare davvero tutti! Sono privi di derivati del latte, glutine e aromi di sintesi.

etichetta salame

Fino ad oggi, per poter gustare questi salumi, bisognava recarsi in azienda per acquistarli, ma oggi viene inaugurato lo shop on line, dove potrete trovare tutti i prodotti dell’azienda. Dai salami crudi a quelli cotti, dal fiocco sgambatino al lardo, per non parlare poi dei salumi da pentola.  I prodotti vengono preparati e spediti in confezioni appositamente studiate per preservarli al meglio. Nei prossimi giorni vi farò vedere cosa ho scelto io, ma già ho adocchiato tanti altri prodotti che voglio assaggiare.

salame tagliato

Io vi consiglio una visita allo shop, ( seguendo questo link arrivate direttamente ) e fatevi ingolosire da queste bontà, poi mi direte se avevo ragione o no.

Io intanto ne approfitto e mi mangio una bella fetta .