Browsing Tag:

Breakfast

Gaufre de Liège

Gaufre de liège

Dopo una lunga pausa torno a scrivere sul blog, torno con una ricetta che è tanto tempo che volevo fare le gaufre de Liège. Prima non ho potuto perchè non trovavo lo zucchero perlato, indispensabile per il perfetto risultato, poi perchè per casa giravano già troppi dolci natalizi, ora finalmente è arrivato il momento giusto.

Gaufre de liège

Le gaufre de Liège sono tipo i waffle ma il loro impasto viene fatto con il lievito di birra e questo aiuta ad avere una gaufre croccante fuori ma morbida all’interno e all’ultimo viene aggiunto lo zucchero perlato, che non si scioglie all’interno, lasciando delle piccole pepeite dolci.

Per tutta la lavorazione ci vuole un pochino più di 1 ora , quindi calcolate bene i tempi.

Gaufres de Liège

Print Recipe
Serves: 6-7 pezzi Cooking Time: 3 min per gaufre

Ingredients

  • Per 6-7 gaufre:
  • 250 g farina 0 o 00
  • 110 g latte
  • 5 g lievito di birra fresco o 2 g liofilizzato
  • 1 uovo
  • 10 g zucchero semolato
  • 1 pizzico di sale
  • 140 g burro morbido ma non liquido
  • 100 g zucchero perlato ( non è lo zucchero granella ).

Instructions

1

Cominciate impastando la farina con il latte in cui avrete sciolto il lievito di birra, poi unite l'uovo intero, i 10 g di zucchero semolato, il sale, Impastate finchè avrete un composto appiccicoso ma non duro. Se usate una planetaria , che vi aiuterà nel lavoro usate la foglia.

2

A questo punto unite il burro e fate andare finchè sarà incorporato al composto e avrete un impasto liscio. Fate lievitare per almeno 40 min al caldo.

3

A questo punto aggiungete lo zucchero perlato, se usate l'impastatrice con velocità al minimo .

4

Rovesciate il composto su un piano infarinato e finite di impastare a mano, in modo da mescolare bene lo zucchero. Tagliate dei pezzi da circa 100 g , dategli la forma di una pallina ( l'impasto è appiccicoso, quindi la forma sarà approssimativa ) .

5

Scaldate la piastra da waffle e cuocete un pezzo per volta ( io ho una piastra piccola, ma se la vostra è grande anche 2 pezzi per volta ) per circa 3 minuti . Dovranno essere ben coloriti. Usate delle pinze o una forchetta per aiutarvi a toglierli e continuate con gli altri.

6

Potete servirli come preferite, solo con zucchero velo, con marmellata o frutta fresca.

Dovete fare molta attenzione anche a quando toglierete le gaufres dallo stampo, lo zucchero perlato all’esterno sarà alla temperatura del caramello e potreste ustionarvi se usate le mani ( lo dico per esperienza personale ).

gaufre aperti e chiusi

Mini quiche breakfast style

Eccoci nella stagione dei picnic, dei pranzi all’aperto , degli inviti tra amici, delle domeniche pigre, degli aperitivi in terrazza.

Non so voi ma io amo i finger food , le torte salate monoporzione ( forse l’avevate già capito), tutto quei cibi  che mi danno  la possibilità di assaggiare più cose diverse.

La cosa che amo di più delle vacanze, sopprattutto all’estero sono le colazioni esagerate, quelle che a casa non farei mai, ma che in vacanza non mi faccio mai mancare, magari poi salto il pranzo ma la colazione non si salta mai.

La ricetta di oggi si rifà al breakfast tradizionale, quello con pancetta e uova, sono delle mini quiche con tutti i sapori dell’english breakfast.

Per questa ricetta ho usato il mio stampo  per biscotti  di Le Creuset che oltre a darmi la sicurezza dell’antiaderenza e quindi di sformare delle tartellette perfette ha anche una forma particolare, non molto profonda e più larga rispetto a una teglia da muffin, così tutti i miei ingredienti saranno ben disposti e l’uovo avrà il suo spazio al centro.

Print Recipe
Mini quiche breakfast style
Tempo di preparazione 30 minuti
Tempo di cottura 25-30
Porzioni
Ingredienti
Per la pasta brisée
Tempo di preparazione 30 minuti
Tempo di cottura 25-30
Porzioni
Ingredienti
Per la pasta brisée
Istruzioni
Pasta brisée
  1. Per la pasta brisée la cosa migliore è prepararla in un mixer, si eviterà di scaldare la pasta e in 1 minuto sarà pronta. Mettete in un mixer la farina, il burro, il sale e azionate, poi poco per volta aggiungete l'acqua. Fate amndare per 1 minuto , finchè la pasta avrà un aspetto liscio e ben amalgamato. Avvolgetela in un foglio di pellicola e mettete in frigo per almeno 30 minuti. Stendete la pasta ad uno spessore di 3mm circa, tagliate dei cerchi un po' più grandi della misura dei vostri stampi e foderate tutte le cavità dello stampo. Bucherellate per bene con una forchetta il fondo e cuocete a 190° per 15 min .Non dovranno essere completamente cotte, quindi non esagerate con il tempo. Togliete dal forno e fate intiepidire.
Ripieno
  1. Tagliate la pancetta a pezzetti piccoli e fatela saltare in padella senza condimento finchè sarà lucida, poi distribuitela nelle tartellette di pasta semi-cotte. In un bricco mesolate la panna , il formagio, il sale , una bella macinata di pepe e l'erba cipollina tagliata fine. Dividete la crema tra tutte le tartellette. Per ultimo rompete un uovo di quaglia per volta su un cucchiaio e con delicatezza appoggiatelo sulle tartellette. Infornate per 10-15 minuti a 190° o finchè le uova cominciano a cuocere. Servite caldi o tiepidi.
Condividi questa Ricetta
 

Con una tazza di caffè lungo saranno pefetti per la colazione, con un bicchiere di vino bianco ottimi per l’aperitivo.

Se volte potete aggiungere un tocco piccante aggiungendo un pizzico di peperoncino alla pasta o dei peperoncini al ripieno.

In collaborazione con

Christmas fruit cake per Cakes lab

Si avvicina il periodo che più mi piace dell’anno, quello dove si passa più tempo a casa, dove stare in famiglia acquista un senso di pace e amore, insomma arriva il Natale !!! Potevamo noi ragazze di Cakes lab farci scappare una simile occasione per proporvi un libro perfetto per questo periodo ? Questo mese abbiamo scelto Regali golosi di Sigrid Verbert . Per cominciare io vi propongo un christmas fruit cake, ottimo per la colazione, il tè o un dopo cena.

christmas cake-1

La ricetta è semplice e veloce da realizzare, con un tocco retrò di quei dolci non più di moda, ma tanto tanto buoni.

Christmas fruit cake
 
Prep time
Tempo di cottura
tempo totale
 
Un classico della pasticceria ricco di tanta frutta candita
Author:
Recipe type: Dolce
Cuisine: Internazionale
Ingredienti
  • 150 g farina 00
  • 150 g burro
  • 150 g zucchero
  • 3 uova intere
  • 70 g canditi misti
  • 70 g uvetta
  • 2 cucchiai di Whisky
  • 2 cucchiai di succo d'arancia
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • ½ bustina di lievito per dolci
  • 1 presa di sale
Spiegazione
  1. Versare il whisky e il succo d'arancia sui canditi e sull'uvetta , mescolate e fate riposare per 30 minuti.
  2. Sbattete le uova con lo zucchero, aggiungete la vaniglia, il burro fuso, la farina, il lievito e il sale. Per ultimo aggiungete la frutta candita ammollata. Foderate uno stampo da plumcake di carta forno, versate l'impasto e cuocere per 45 minuti a 180°.

 

La ricetta l’ho trovata molto buona, solo 3  appunti, Sigrid dice di inserire la frutta candita senza nessun accorgimento, la mia frutta è finita tutta sul fondo, quindi vorrei riprovare infarinando la frutta così da farla stare più sparsa nel dolce.

Ricordatevi sempre di lavare l’uvetta prima di metterla a bagno.

Cake christmas-1

Terza cosa, non da le misure dello stampo, io ho usato uno stampo 24 x 10 cm e direi che andava benissimo per questa dose di impasto e il tempo di cottura consigliato.

Insomma io a questo Christams fruit cake do una faccina contenta

molto bene small

Ricordatevi che se volete potete paertecipare al nostro contest Crazy taste con la ricetta dei tartufi

crazy taste nov