La mia versione del pan di spagna di Iginio Massari per MTc

Ogni mese la sfida diventa sempre più difficile, non tanto per la ricetta, ma per le partecipanti , ogni mese sempre più brave! Io non potrò mai competere con la lora bravura e immaginazione, ma ogni mese ci provo.

Questo mese la ricetta era il pan di spagna di Iginio Massari, un maestro della pasticceria italiana. Io ho scelto la versione a freddo e ne sono molto soddisfatta.

mtc apr F

Avete in mente quei pan di spagna asciutti, che non riesci a mangiare se non bevi 2 litri di tè? Ecco scordateli, questo dolce è talmente buono, morbido, leggero che potreste mangiarlo tutto senza neppure accorgervene.

Non è difficile, basta solo seguire bene la ricetta e non aver fretta.

Io ho voluto farcirlo in modo semplice per non coprire completamente questa delizia, anche se poi mi sono lasciata andare sulla copertura con una crema delicata che ben si adatta a un dolce così.

Se volete farvi una cultura sul pan di spagna vi consiglio di andare a leggere il post di Caris la nostra ospite .

mtc apr C

La mia versione del pan di spagna di Iginio Massari per MTc
 
Prep time
Tempo di cottura
tempo totale
 
Un soffice pan di spagna farcito con marmellata di arance e camy cream
Author:
Cuisine: italiana
Ingredienti
  • 300 g uova intere ( circa 6 uova, pesatele senza guscio)
  • 200 g zucchero ( io ho usato il superfine)
  • 1½ g sale
  • 150 g farina 00 o per dolci W170
  • 50 g fecola di patate
  • Per la farcitura interna:
  • Per lo sciroppo:
  • 100 g zucchero
  • 100 g acqua
  • 100 g succo d'arancia bionda
  • Per gli starti :
  • 400 g marmellata di arance dolce
  • Per la copertura :
  • Camy Cream:
  • 500 g mascarpone
  • 250 g panna montata
  • 150 g latte condensato
Spiegazione
  1. Imburrate e infarinate bene una tortiera a bordi alti di 24 cm di diametro.
  2. In una ciotola montate bene le uova con lo zucchero e il sale .Montatele per circa 20 minuti con una frusta elettrica ( una planetaria è l'ideale), dovranno essere soffici e spumosi. A questo punto setacciate 2 volte le farine e aggiungetele al composto delicatamente con una spatola in 3 volte. Mescolate sempre dal basso all'alto finchè le farine saranno ben incorporate ma non esagerate per non sgonfiare la massa.
  3. Versate il composto nella tortiera livellatelo con la spatola e mettetelo in forno caldo a 175° per 25 minuti. ( controllate sempre con lo stecchino, perchè ogni forno è differente).
  4. Togliete dal forno e fate raffreddare prima di sformarlo.
  5. Intanto preparate lo sciroppo mettendo acqua, zucchero e succo in un pentolino, portate a ebollizione e fate cuocere per 5 minuti, finchè sarà pronto lo sciroppo .Fate raffreddare.
  6. Pre la crema di copertura mescolate con una frusta il mascarpone, poi aggiungete poco per volta il latte condensato e per ultimo unite la panna montata. Mettete in frigo.
  7. Quando il pan di spagna sarà freddo tagliatelo in 3 strati di circa 2cm di altezza.
  8. Bagnate il primo strato con lo sciroppo usando un pennello, cospargete di marmellata di arance , sovrapponete l'altro strato , bagnatelo e mettetela marmellata, mettete l'ultimo strato e bagnatelo solamente.
  9. Ricoprite ora la torta con la camy cream e decorate a piacere con fettine di arancia.

mtc apr G

 

mtc apr M

Questa torta è semplice ma fa una bella figura, ripensandoci avrei potuto usarla anche per la cresima di mia figlia, visto che il colore delle bomboniere era l’arancione.

mtc apr H

Con questa ricetta partecipo all’MTchallenge di aprile

mtc apr 15

You Might Also Like

18 Comments

  • Reply
    rosariagrimaldi
    17 aprile 2015 at 18:08

    ma è perfetta!!

    • Reply
      inthemoodforpies
      17 aprile 2015 at 23:06

      Grazie mille 🙂

  • Reply
    kika
    17 aprile 2015 at 19:07

    Cavoli, semplice semplice ma di grandissimo effetto. Il pan di spagna è già ricco di suo, quindi una fatica leggera e delicata ci sta proprio bene. Ovviamente ho chiuso gli occhi mentre mettevo in bocca un dito di crema. 😉 Golosissima

    • Reply
      inthemoodforpies
      17 aprile 2015 at 23:07

      Si la camy cream è una rovina, troppo buona.

  • Reply
    caris
    17 aprile 2015 at 19:17

    Intanto: belle foto, fattelo dire, mi piacciono tanto!
    Poi passiamo al dolce: hai colto nel segno, il pds è morbidissimo. e per cogliere, vuol dire che lo hai fatto proprio bene e si vede! insolito l’accostamento con solo marmellata ma bello fra l’acidulo delle arance e la morbidezza dolce della copertura! che poi l’arancia contrasta la grassezza del mascarpone (come direbbero i sommelier) quindi mi sembra davvero un dolce ben armonizzato! e dalla fetta, il segnale è solo quello di provarlo! molto brava!

    • Reply
      inthemoodforpies
      17 aprile 2015 at 23:09

      Grazie Caris ! contenta che ti sia piaciuta, quando le ricette sono perfette è difficile fare un dolce non buono .

  • Reply
    laura
    17 aprile 2015 at 21:58

    è davvero bellissima, dalle foto si vede la perfezione del pds e la farcitura simmetrica 🙂 complimenti!

    • Reply
      inthemoodforpies
      17 aprile 2015 at 23:10

      Grazie Laura , il pds era veramente soffice e buonissimo, anche da solo.

  • Reply
    Paola
    18 aprile 2015 at 8:24

    Semplicissima ed elegante. Il bianco mi ipnotizza. E il decoro con quelle fette di arancia lo trovo davvero elegante.

    • Reply
      inthemoodforpies
      19 aprile 2015 at 10:09

      Ho voluto osare con le ultime arance buone della nostra Sicilia

  • Reply
    Flavia (Elisa Baker)
    18 aprile 2015 at 9:53

    Ma perchè dici di non essere all’altezza?? Guarda…trovo invece che tu sia sempre più brava…come tutti noi che ci sfidiamo in MTC… lo saic he lo dico spesso …MTC è una sfida con noi stessi prima di tutto…buon weekend, Flavia

    • Reply
      inthemoodforpies
      19 aprile 2015 at 10:08

      Io non uso accostamenti particolari o ingredienti ricercati, cerco di fare dolci che possano andar bene in una famiglia come la mia ma a volte vedo dell torte strepitose e mi sembra di essere troppo semplice

  • Reply
    Valeria
    18 aprile 2015 at 15:53

    I tuoi dolci mi colpiscono sempre moltissimo, è a dir poco perfetta! Un bacione 🙂

    • Reply
      inthemoodforpies
      19 aprile 2015 at 10:07

      Grazie Valeria, mi fa molto piacere che ti piaccia

  • Reply
    Roberta
    19 aprile 2015 at 9:49

    Molto elegante!!!! Bellissima!!!! ^_^

    • Reply
      inthemoodforpies
      19 aprile 2015 at 10:06

      Grazie!! Molto semplice in realtà !

  • Reply
    alessandra
    24 aprile 2015 at 7:31

    la semplicità è un traguardo e un punto d’arrivo importante.
    Se vai a leggerti le sfide passate, nella pasticceria hanno sempre vinto presentazioni semplici-perchè il difficile è proprio qui: la costruzione di un dolce è come un castello di carte. ne basta una fuori posto, anche di pochi mm, per far franare tutto.
    Io vedo anzitutto una perfezione, dal punto di vista dell’esecuzione, che è roba da pasticceri provetti: non c’è una sbavatura, nè nel taglio, né nella decorazione. Il Pan di Spagna soffice è sinonimo di tecnica applicata con successo: altrimenti, viene mappazzoso pure questo: e quindi, incameriamo anche questo punto. Sulla copertura, hai scelto una delle robe più goduriose del mondo, nata proprio per farcire torte come il Pan di Spagna Erano gli anni della Kinder fetta al latte versione casalinga, non c’era giorno che non si facesse un esperimento con queste creme al mascarpone e latte condensato (e già brillava la stella dell’Araba :-)) e proprio perchè c’ero anche io, in mezzo, mi chiedevo chi sarebbe stata la prima, fra voi, ad usare questa farcitura: la trovo talmente perfetta che l’avrei addirittura lasciata da sola, dentro e fuori. Se però l’intruso deve essere una marmellata d’arance che, per combinazione, è l’unica che mangio… beh, facciamo che ti perdono? 😉
    Anna,seriamente: bellissima partecipazione e bellissimo Pan di Spagna. davvero, davvero, davvero.

    • Reply
      inthemoodforpies
      24 aprile 2015 at 17:13

      Mamma mia Alessandra mi commuovi, grazie !! Mi fa piacere che, anche con la mia torta semplice, sia riuscita a rendere merito a questo pan di spagna di un grandissimo maestro .

    Leave a Reply

    Rate this recipe: