Pizza bianca senza impasto di Jim Lahey

Non so se sia Jim Lahey ad aver inventato il pane e la pizza senza impasto o abbia solo aiutato a renderli famosi, ma io lo amo !  Con 5 minuti di lavoro si possono preparare pane, focacce,pizze, ciabatte e baguette stupende.

Poche semplici regole ed ecco un pane morbido all’interno e croccante all’esterno, senza aver lavorato per più di 10 minuti in tutto.

Non servono attrezzi particolari, solo 1 ciotola e 1 cucchiaio.

Oggi ho fatto la pizza bianca seguendo la ricetta di Jim ma con alcune piccole modifiche per adattarla al mio gusto personale. Giusto 2 varianti ma che , secondo me, hanno reso la pizza più morbida e saporita.

Se volete poi potete preparare con lo stesso impasto una pizza rossa semplicemente aggiungendo del pomodoro condito con sale, origano e un filo d’olio sopra l’impasto prima di metterlo in forno.

Usate la farina che preferite ma DEVE  avere almeno  l’11,5 % di proteine altrimenti il risultato non sarà garantito. La manitoba del supermercato di solito è tra il 12 e il 13% , per darvi un’idea

Print Recipe
Pizza bianca senza impasto
Tempo di preparazione 5 minuti
Tempo di cottura 12-15 minuti
Tempo Passivo 12 ore
Porzioni
pizza 35 cm
Tempo di preparazione 5 minuti
Tempo di cottura 12-15 minuti
Tempo Passivo 12 ore
Porzioni
pizza 35 cm
Istruzioni
  1. In una ciotola mettete la farina, il sale, lo zucchero, il lievito e l'olio. Aggiungete l'acqua fredda e mescolate con un cucchiaio solo il tempo di mescolare gli ingredienti, non più di 2-3 minuti . Coprite la ciotola con della pellicola e fate lievitare a temperatura ambiente per circa 12-14 ore, finchè sarà raddoppiato di volume. (Io lo faccio la sera per averlo pronto la mattina dopo) Infarinate molto abbondantemente un piano, rovesciate l'impasto sul piano e aiutandovi con una spatola date delle pieghe a libro all'impasto, poi mettetelo su un foglio di carta forno e partendo dal centro colpite la pasta con la punta delle dita, formando delle fossette, questo farà uscire le bolle d'aria dall'impasto. Cospargete con i 2 cucchiai d'olio e il sale in fiocchi. Lasciate lievitare ancora 1-2 ore. Accendete il forno a 260° e se avete la pietra refrattaria usatela. Quando il forno sarà ben caldo passate la pizza bianca sulla pietra ( o una teglia se non l'avete) e cuocete per 12-14 minuti, finchè prenderà un bel colore dorato scuro.
Condividi questa Ricetta
.

Io la trovo ottima ancora tiepida anche da sola, ma con della mortadella o un salame saporito sarà irresistibile.

Adesso che le temperature cominciano a calare e accendere il forno non è più una cosa da pazzi direi che dovete provarla e poi anche voi amerete quest’uomo.

You Might Also Like

5 Comments

  • Reply
    edvige
    4 settembre 2017 at 10:03

    Ottimo però non ho un forno per 260 ne un refrattaria quindi con solo 180 penso non sua la stessa cosa. Tengo nota buona settimana.?

  • Reply
    Francesca
    25 settembre 2017 at 16:40

    E brava Anna! Brava davvero 🙂

  • Reply
    Mariangela
    15 ottobre 2017 at 16:18

    Se volessi usare il lievito fresco invece di 1 gr di secco quanto ne dovrei mettere. Grazie

    • Reply
      Anna Bonera
      15 ottobre 2017 at 16:37

      Per lievito fresco ne bastano 3 g . Mariangela .

    Leave a Reply