Monkey butter

Questa è la stagione in cui la frutta diventa un po’ monotona, ma a me piace poter assaporare il dolce della frutta in ogni momento della giornata.  Per la colazione le marmellate e confetture sono perfette ma a volte troppo dolci, tanto da perdere il gusto della frutta contenuta quindi ho fatto una ricerca e ho trovato il monkey butter !  Non chiedetemi il perchè del nome, forse perchè ci sono anche le banane ma a parte questo non saprei.

Il Monkey butter è una specie di conserva di banane, ananas e cocco, con pochissimo zucchero, ma tanto sapore.

Per farlo ho usato banane e ananas Dole, che ormai conosco da anni e so come gestiscono le loro piantagioni.

La particolarità di questo butter è la cottura veloce che fa si che rimanga di un bel  colore giallo e che non distrugga le proprietà della frutta.

Monkey butter
 
Prep time
Tempo di cottura
tempo totale
 
Author:
Recipe type: Conserva
Cuisine: Americana
Ingredienti
  • 4 banane mature sane
  • 400 g di polpa di ananas ( circa ½ ananas grande )
  • 120 g zucchero
  • 3 grossi cucchiai di cocco disidratato
  • 3 cucchiai grandi di succo di limone
Spiegazione
  1. In una pentola mettete le banane tagliate a fettine, l'ananas a pezzetti piccoli, lo zucchero, il cocco disidratato e il succco di limone. A fiamma bassa fate sciogliere lo zucchero e ammorbidire la frutta, poi alzate la fiamma e cuocete per circa 10-15 minuti , mescolando , il composto finchè le banane e l'ananas non si saranno disfatte.
  2. Versate il composto ancora bollente in vasetti sterilizzati, chiudete. Potete conservarli in frigorifero per almeno 4 settimane .

 

La Dole in questo periodo si è impegnata a studiare degli snack veloci per gustare la frutta, questo non è proprio uno snack, ma segue la linea di Dole, è veloce da preparare e si può guistare come una marmellata su pane o sulle fette biscottate o come accompagnamento per pancakes e waffle se preferite colazioni ricche o appena scaldata sul gelato.

Io lo trovo buonissimo, cremoso e ricco, me ne sono innamorata subito .

You Might Also Like

2 Comments

  • Reply
    saltandoinpadella
    11 dicembre 2017 at 15:12

    Questa cremina mi ispira un bel po’. Il nome è davvero buffo, ma il sapore deve essere delizioso. Anche io non amo molto le confetture, che trovo sempre troppo dolci. Questa sembra ottima. Per cocco disidratato intendi il cocco rapè?

    • Reply
      Anna Bonera
      11 dicembre 2017 at 17:43

      Sì Elena è il cocco rapé, io ho usato 1 tazza circa di zucchero ma se la frutta è bella matura puoi anche diminuirlo.

    Leave a Reply

    Rate this recipe: