Krapfen al forno

Da noi in Lombardia il Carnevale è ancora nel pieno, mentre nel resto d’Italia, con rito romano, è già finito.

Notoriamente a Carnevale si frigge e io di fritti ne ho visti tanti e fatti tanti in queste 2 settimane e visto che qualcosa ci scapperà ancora in settimana per concludere il carnevale ho pensato di fare dei krapfen al forno.

Premetto che  io sono per il krapfen fritto, lo trovo più gustoso, ma trovo che  questi non siano niente male , sono partita seguendo la ricetta dei Fables e di Chezuppa  e li ho fatti con la pasta madre.

Ho usato la nuova farina per il rinfresco della pasta madre e la Uniqua blu  del molino DallaGiovanna per l’impasto e devo ammettere che sono venuti proprio bene. ( per correttezza vi avviso che  non sono sponsorizzata !)

Print Recipe
Krapfen al forno
Tempo di preparazione 40 minuti
Tempo di cottura 13-15 minuti
Tempo Passivo 2 + 8 ore
Porzioni
krapfen
Tempo di preparazione 40 minuti
Tempo di cottura 13-15 minuti
Tempo Passivo 2 + 8 ore
Porzioni
krapfen
Istruzioni
  1. Nella ciotola della planetaria mettete la farina con la pasta madre a pezzetti, le uova , il miele, lo zucchero, la vaniglia, e fate impastare usando il gancio a spirale , poi poco per volta unite il latte e fate incordare, cioè aspettate che l'impasto si attacchi al gancio in un impasto liscio, quindi aggiungete un pezzetto per volta il burro alternandolo al sale e sempre tenendo l'incordatura. Impastate bene fino ad ottenere un composto liscio e compatto. Rovesciatelo su un piano, impastate qualche minuto a mano, pirlate l'impasto e mettetelo in una ciotola leggermente unta. Coprite e fate lievitare in un posto tiepido per un paio di ore. Stendete quindi l'impasto ad uno spessore di circa 1, 5 cm e ricavate dei dischi di pasta di circa 7-8 cm di diametro. Metteteli, ben distanziati , su una teglia rivestita di carta forno, copriteli e rimetteteli al caldo a lievitare per circa 8 ore. Trascorso questo tempo accendete il forno e 190° , infornate i krapfen a forno caldo per circa 12-14 minuti, finchè saranno dorati ma non troppo scuri . Fateli raffreddare e farciteli con una tasca da pasticceria con crema o marmellata. Spolverizzateli di zucchero a velo e serviteli.
Condividi questa Ricetta

Io li ho riempiti con una semplice crema pasticcera che trovate qui  ma anche della marmellata sarebbe perfetta .

I tempi di lavorazione sono abbastanza brevi anche se ovviamente dovete tener conto della lievitazione notturna dell’impasto.

Comunque li ho infornati appena sveglia e ci ho fatto colazione .

 

 

 

You Might Also Like

3 Comments

  • Reply
    serena
    3 marzo 2017 at 18:56

    si può avere la ricetta senza pasta madre???? please
    grazie mille

    • Reply
      In the mood for pies
      3 marzo 2017 at 20:20

      Serena, io non ho ancora provato questa ricetta con il lievito di birra, ma direi che 10 g di lievito fresco sono più che sufficienti, però devi aggiungere 50 g di farina ( in sostituzione dei 70 g di PM) ai 250g e controllare i liquidi per avere una giusta consistenza.

      • Reply
        serena
        7 marzo 2017 at 10:28

        grazie mille, ci proverò 🙂

    Leave a Reply