Browsing Tag:

Merenda

Biscotti da inzuppo di Pellegrino Artusi

Artusi è un mito della cucina italiana, nato nel 1820, la sua cucina e il suo libro La scienza in cucina e l’arte del mangiar bene ancora oggi sono pieni di idee innovative e scritti in un modo veramente particolare. Se non vi è mai capitato di leggerne uno fatelo, potete trovarne anche gratis online o per pochi centesimi su amazon. Le ricette sono numerate e questa dei biscotti è la n. 572 .

Continue Reading…

Gelato veloce alla pesca

Ci siamo!  Anche qui da me è arrivato il caldo !  Quel caldo che ti toglie la voglia di mangiare e ti fa venir voglia solo di cose fresche e fredde. Che ti fa venir voglia di mangiare frutta fresca, che io regolarmente compro e in meno di 4 giorni si trasforma in qualcosa di iper-maturo e che nessuno vuole più mangiare. Per risolvere 2 problemi o se preferite per prendere 2 piccioni con 1 fava ho deciso di fare dei mini gelati alla frutta. Continue Reading…

Crostata ricca alle mele

Lo sappiamo che frutta e vedura fanno bene, sappiamo che 5 porzioni tra frutta e verdura al giorno sarebbero ottimali per la nostra alimentazione, ma spesso non sappiamo come trasformarle in ricette gustose. Con altre blogger abbiamo cercato di darvi dei consigli e delle ricette ovviamente, su come cucinarle e quando, si perchè anche scegliere il momento giusto per consumare una ricetta è importante .

Con Fruit24, cercheremo di consigliarvi i momenti migliori per ogni ricetta.

Io non potevo che non fare un dolce e siccome sapete che adoro le torte di mela ecco la mia crostata ricca alle mele, tante ottime mele raccolte in un guscio croccante, ottima per la merenda !

Print Recipe
Crostata ricca alle mele
Tempo di preparazione 30 minuti
Tempo di cottura 45 minuti
Tempo Passivo 30 minuti
Porzioni
porzioni
Ingredienti
Pasta frolla
Tempo di preparazione 30 minuti
Tempo di cottura 45 minuti
Tempo Passivo 30 minuti
Porzioni
porzioni
Ingredienti
Pasta frolla
Istruzioni
  1. Per prima cosa preparate la pasta frolla: impastate velocemente la farina, il burro, le uova, lo zucchero, la scorza e il sale, fino ad ottenere una pasta liscia e morbida. Formate un panetto, avvolgetelo nella pellicola e mettetelo a riposare in frigo per almeno 30 minuti. Mentre la pasta riposa sbucciate e tagliate le mele a pezzi non troppo piccoli, mettetele in una larga ciotola, aggiungete lo zucchero, la farina, il succo di limone, la cannella, il liquore e l’uvetta, mescolando delicatamente e lasciate riposare per 20 minuti, mescolando di tanto in tanto. Riprendete la pasta frolla e stendetene ¾ con un mattarello fino a raggiungere uno spessore di 3-4 mm, quindi foderate una teglia dai bordi alti ben imburrata e infarinata o coperta con carta forno, meglio se la tortiera è apribile. Bucherellate il fondo con una forchetta, cospargetelo con i biscotti sbriciolati e versate le mele ormai insaporite ( se avessero fatto troppo succo non usatelo tutto o aggiungete ancora ½ cucchiaio di farina) . Con la pasta rimasta formate delle strisce e rivestite la superficie della torta creando il tradizione reticolo della crostata. Infornate a 190° per circa 45 minuti nella parte centrale del forno. Lasciate raffreddare la torta prima di sformarla e cospargetela di zucchero a velo prima di servire.
Condividi questa Ricetta
 

 

Peanut butter cookies

Più passa il tempo è più mi rivedo in mia figlia. Una pausa dallo studio, una giornata storta, un momento felice si concludono con le mani in pasta.

Domenica pomeriggio, storia dell’arte da ripassare per la verifica e tra un pittore e un quadro la pausa si fa cuocendo biscotti da portare scuola domani.

Lei ama molto i cookies, i biscotti americani senza forme precise, in questo caso delle palline di pasta pressate con i rebbi della forchetta per formare le caratteristiche righe incrociate.

Print Recipe
Peanut butter cookies
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 9-10 minuti
Porzioni
biscotti
Ingredienti
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 9-10 minuti
Porzioni
biscotti
Ingredienti
Istruzioni
  1. Nella ciotola dell'impastatrice con la foglia o in un mixer, mescolate il burro morbido, il burro d'arachidi, i 2 tipi di zucchero finchè sarà morbido e ben amalgamato. Aggiungete le uova, la vaniglia. In un'altra ciotola mescolate gli ingredienti secchi e uniteli al composto con un cucchiaio. Formate delle palline grandi circa come una noce, mettetele su una teglia da forno foderata con carta forno e con i rebbi di una forchetta schiacciatele delicatamente lasciando i segni prima in un senso e poi nell'altro così da formare il caratteristico disegno di questi biscotti. Cuocete in forno a 175° per 9-10 minuti o fino a che cominceranno a dorare. Fateli raffreddare su una griglia.
Condividi questa Ricetta

Sono biscotti ricchi, con un deciso gusto di arachidi ma devo ammetterlo, mi sono dovuta trattenere per non mangiarli tutti, sono friabili e molto buoni.

 

Butterscotch biscuits

Ormai ho contagiato Giulia nella mia passione per il cibo, i libri di cucina e gli attrezzi così tanto che anche quando va in vacanza cerca sempre qualcosa di carino per me, da Londra mi ha portato una serie di cosine per i dolci e dei libri carinissimi sulla cucina inglese ma degli anni passati. Ricette della tradizione popolare, quelle che in Inghilterra probbabilmente si tramandano di madre in figlia.

Domenica avevo altri programmi per la giornata ma sono saltati e mi sono ritrovata così la giornata libera ma con un gran raffreddore e allora ci ha pensato lei, la mia Giulia, a fare una bella ricettina per il blog ed eccovela subito qui.

Print Recipe
Butterscotch biscuits
Tempo di preparazione 30 minuti
Tempo di cottura 20 minuti
Porzioni
biscotti
Ingredienti
Tempo di preparazione 30 minuti
Tempo di cottura 20 minuti
Porzioni
biscotti
Ingredienti
Istruzioni
  1. Scaldate il forno a180°. Sciogliere in un pentolino a calore dolce il burro con lo zucchero e la vaniglia. Togliere dal fuoco e far intiepidire. quando si sarà raffreddata aggiungete l'uovo sbattuto e mescolate bene, setacciate la farina e il sale e uniteli al composto. Formate la pasta, sembrerà asciutta ma non aggiungete altro, va bene così, impastate con le mani e stendetela su una superficie infarinata ad uno spessore di 1-1,5 cm e tagliate dei biscotti larghi circa 2 cm . Metteteli su una teglia da forno foderata con carta forno e cuocete per 20 minuti o finchè saranno dorati. Lasciateli intiepidire sulla teglia prima di spostarli.
Recipe Notes

Una volta raffreddati conservateli in una scatola di latta così rimarranno friabili, altrimenti tenderanno ad indurire ( anche se io li mangio anche così intingendoli nel latte ).

Condividi questa Ricetta
 

Dei biscotti semplici ma di quelli che io amo proprio per la loro semplicità. Per colazione, un velo di marmellata li renderà perfetti.

Grazie Giulia per i libri e per aver fatto la ricetta per me.

 

Muffin al cuore di cioccolato

Ecco la mia seconda proposta per Cakes lab, dei muffin al cioccolato, ripieni di una golosa crema di cioccolato, direi un dolce per veri amanti del cioccolato.

La ricetta è contenuta ne ” Il piccolo libro di chocolat il libro che stiamo testando questo mese con le amiche di Cakes lab test and taste.

Print Recipe
Muffin al cuore di cioccolato
Tempo di preparazione 20 minuti
Tempo di cottura 30 m
Tempo Passivo 2 ore per raffreddamento
Porzioni
grandi
Ingredienti
Tempo di preparazione 20 minuti
Tempo di cottura 30 m
Tempo Passivo 2 ore per raffreddamento
Porzioni
grandi
Ingredienti
Istruzioni
  1. Scaldate il forno a 180°. Togliete il burro dal frigo. Amalgamate il cacao con l'acqua calda. Sbattete il burro con lo zucchero finchè non sono cemosi quindi aggiungete le uova e continuate a sbattere . Incorporate la farina e il cacao stemperato e amalgamate tutto. Versate il composto in 6 stampi da muffin grandi e cuocete al centro del forno per 30 minuti. Lasciate raffreddare per 5 minuti , poi toglieteli dallo stampo, metteteli su una griglia e fateli raffreddare. Una volta freddi ritagliate un disco dalla parte superiore della calotta di ogni dolce e tenetelo da parte, scavate delicatamente un pochino il muffin. Preparate il ripieno facendo scaldare a bagnomaria la nutella, poi unite la panna e amalgamate finchè il composto non sarà omogeneo . Versate un paio di cucchiai di crema nell'incavo del muffin e coprite con il disco tenuto da parte. Cospargete con zucchero a velo.
Condividi questa Ricetta

Sono dei muffin e come tutti i muffin semplici e golosi, ma sono fatti con cacao e acqua e questo forse li rende un po’ troppo ” leggeri” poco corposi, per fortuna la crema ridà la giusta carica al sapore.

La ricetta, in alcuni punti, è poco chiara ma si può facilmente intuire come fare.

Il sapore poco marcato del muffin viene comunque salvato dal gusto molto ricco e denso  della crema, per me si merita una bella faccina contenta.

Ricordatevi di partecipare al nostro concorso Crazy taste  questo mese ci sono i biscotti

Tortini alla nocciola di Luca Montersino

Per il nostro Cakes lab siamo ancora alle prese con il libro Croissant e biscotti di Luca Montersino. Questo libro è come lòe montagne russe, ti gasa, ti esalta e in un attimo ti butta a terra.

tortini-nocciola-te-1

Le ricette sono intriganti, le foto ti mettono voglia di metterti subito all’opera, poi la leggi e scopri che è un libro scritto per chi sa cucinare, per chi capisce al volo come comportarsi con una ricetta che non da spiegazioni esatte, che non da la misura degli stampi, che non avverte di quali potrebbero essere i problemi . Insomma avete capito che questo libro non è proprio tra i miei preferiti. Montersino mi piace ma i suoi libri molto meno.

tortini-nocciola-aperto-1

Quindi prima di darvi la ricetta vi dirò cosa fare:

le semisfere sono da circa 8 cm di diametro

la granella non è 100 g ma di più perchè viservirà anche quella per rivestire gli stampi e nella ricetta non è segnata

gli stampi andranno imburrati bene per permettere alla granella di stare attaccata

usate una sac a poche per riempire le semisfere o rovinerete la granella

i tempi di cottura saranno di circa 30 minuti, al tatto dovranno essere cotti e sodi .

Print Recipe
Tortini alla nocciola
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 30 minuti
Porzioni
tortini
Ingredienti
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 30 minuti
Porzioni
tortini
Ingredienti
Istruzioni
  1. Montate gli albumi, quando cominceranno a diventare bianchi aggiungete lo zucchero semolato , montate a neve ma non troppo soda. Ora con una spatola aggiungete il cacao setacciato, la farina di nocciole e 100 g di granella di nocciole. Imburrate bene le semisfere e rivestitele con i 50 g di granella di nocciole . Mettete l'impasto in una sac a poche e riempite delicatamente le semisfere senza rovinare la granella. Riempite fino al bordo. Cuocete in forno a 170° per 30 minuti , toccando delicatamente con un dito il dolce dovrà essere sodo. Fate raffreddare qualche minuto prima di sformare, servire spolverizzati di zucchero a velo su metà dolce.
Condividi questa Ricetta

tortini-nocciola-aperto-pp-1

Comunque dopo averli fatti un paio di volte questo è il mio risultato, spero che anche a voi riescano bene, ma non è detto .

Quindi per me questa ricetta si merita una faccina poco contenta!

cosicosi-piccolo

Mini plumcake ai frutti esotici

Non proprio puntuali come un orologio svizzero ma arriviamo anche questo mese con il nuovo libro e il nuovo Crazy taste per Cakes lab.

plumcake-1

Questo mese abbiamo deciso di farlo diventare un po’ più lungo, Dicembre è un mese impegnativo per tutti, quindi iniziamo oggi e finiamo al 30 dicembre così non avrete scuse, il tempo lo avete.

Abbiamo anche pensato di scegliere Luca Montersino come autore del libro da testare per cakes lab, a chi non piace? Tra tutti i suoi libri abbiamo scelto Croissant e biscotti, un libro colmo di ricette di lievitati, torte e biscotti, adatto a chi ama cimentarsi con i lievitati e a chi preferisce un semplice biscotto.

plumcake-tagliato-tazza-1

La ricetta scelta per il crazy taste è il plumcake, il dolce preferito degli anni ’70 . Ottimo per la colazione, per un tè, per una merenda dei bambini.

Dosi per 4 stampi monodose o 1 stampo 10 x 25

  • 85 g di burro a temperatura ambiente

  • 100 g di zucchero a velo

  • 85 g di uova (2 uova circa )

  • 170 g di farina W180 ( farina 00)

  • 4 g di lievito in polvere

  • 45 g di latte intero fresco

  • 18 g di rhum

  • 40 g di pinoli

  • 40 g di uva sultanina

  • 20 g di scorza d’arancia candita

  • 20 g di cedro candito

  • 0,2 g olio essenziale di limone ( un po’ di scorza di limone può sosotituirlo)

  • 1/4 bacello di vaniglia Bourbon  ( i semi)

Montate in planetaria o con un frullino il burro a temperatura ambiente con lo zucchero a velo, l’olio essenziale  di limone ( o la scorza) e i semi di vaniglia fino a che ottenete una crema gonfia e bianca; a questo punto unite a filo le uova, il latte e infine a mano, mescolando dal basso verso l’alto, la farina setacciata con il lievito.

Completate l’impasto aggiungendo l’uvetta ( precedentemente ammollata in acqua calda e ben strizzata), i canditi leggermente infarinati, i pinoli e il rum.

Riempite con l’impasto gli appositi stampini in alluminio imburrati ed infarinati, cuocete in forno preriscaldato a 220°C per 5-6 minuti, poi abbassate la temperatura a 170° C e lasciate cuocere per altri 10-12 minuti. Fate la prova stecchino per verificare la cottura.

Questi tempi di cottura sono per monoporzioni, per una pezzattura più grande aumentano .

plumcake-tagliato-1

Su cakes lab trovate tutto il regolamento per partecipare, è una ricetta davvero facile , adatta a tutti, non ci deludete, fatelo come un simpatico regalo di Natale per noi.

plumcake-alto-1

Vi aspetto anche questo mese. Anna